Come ti senti oggi?
Oggi mi sento:
  • Sorridente!
  • Acidello...
  • Piccante!
  • Mi viene da piangere!
  • A tutto tondo!
Chiudi

what's fresh

Web e turismo: il caso di Milano

Il web è una vetrina dove la visibilità ha un valore. Intercettare il traffico internet prodotto dalle ricerche degli utenti per un determinato tema, significa poter influire sulle azioni di quegli utenti. Nel caso specifico, chi riesca a posizionare il proprio sito per la parola chiave “Milano” o “Milano 2015” può utilizzare questa visibilità per indirizzare le scelte dei turisti e influenzare persino la loro percezione del territorio. In questo bisogna riconoscere che c’è ancora una scarsa conoscenza delle potenzialità del web.

È difficile stabilire quale sia il sito ufficiale per le informazioni turistiche. Ne esistono molti, le informazioni sono spesso duplicate, spesso non è possibile approfondire un argomento ad esempio spostandosi con un semplice click verso il sito ufficiale del museo da visitare.

Il paradosso è che la Rete non è utilizzata come una rete.

Ecco i risultati di ricerca su Google rispettivamente per un utente statunitense o inglese che interroghi il motore digitando la parola “milan”.

USA – “Milan”
1.    www.acmilan.com/
2.    www.lonelyplanet.com/italy/milan
3.    it.eurosport.yahoo.com/calcio/milan/
4.    it.wikipedia.org/wiki/Associazione_Calcio_Milan
5.    en.wikipedia.org/wiki/Milan
6.    www.milannews.it/
7.    www.sea-aeroportimilano.it/
8.    www.liquida.it/milan/
9.    www.comune.milano.it/
10.    www.unimi.it

UK – “Milan”
1.    en.wikipedia.org/wiki/Milan
2.    en.wikipedia.org/wiki/A.C._Milan
3.    www.acmilan.com/
4.    www.lonelyplanet.com/italy/milan
5.    www.aboutmilan.com/
6.    wikitravel.org/en/Milan
7.    www.goal.com/en/teams/italy/1/milan
8.    www.milanrecords.com/
9.    www.milan.net/
10.    www.ci.milan.mi.us/

Tanto calcio e wikipedia, tra i siti degli Enti compare il solo sito del comune di Milano.

Inoltre, dei siti da Lei suggeriti, solo 3 compaiono (per la lingua italiana) in prima pagina per la parola chiave “Milano”.

1)    www.comune.milano.it
2)    www.provincia.milano.it
3)    www.centomilano.it
4)    www.visitamilano.it
5)    www.turismo.milano.it
6)    www.cenacolovinciano.net

Riproviamo con la parola chiave “turismo Milano”.

1)    www.comune.milano.it
2)    www.provincia.milano.it
3)    www.centomilano.it
4)    www.visitamilano.it
5)    www.turismo.milano.it
6)    www.cenacolovinciano.net

I siti non ufficiali
In compenso si nota la tendenza (che con l’approssimarsi dell’evento Expo 2015 si farà sempre più evidente) da parte di siti realizzati da privati a posizionarsi per chiavi di ricerca rilevanti per i turisti. Lo scopo è naturalmente quello di rivendere spazi pubblicitari a realtà commerciali e imprese che desiderino avere una visibilità di primo piano nei confronti dei turisti.

Qualche esempio di privati che fanno business sulla parola chiave “turismo Milano”:

http://www.bed-and-breakfast.it

http://www.milano24ore.it/

http://www.milanoinfo.eu/

http://www.milanoweb.net/

Non è da biasimare l’iniziativa privata che anzi spesso va a colmare un vuoto informativo che viene percepito come disservizio. Semmai sarebbe auspicabile una maggiore sinergia tra gli Enti preposti alla promozione del territorio, che porti a far convergere le risorse online verso un punto ufficiale di informazione turistica, completo, aggiornato, connesso ad altri siti per gli approfondimenti necessari.

Un servizio pubblico efficiente e sostenibile

Dove gli Enti pubblici possono fare la differenza è nel fornire con precisione orari di apertura, modalità di accesso, percorsi di avvicinamento e mezzi consigliati, strumenti di prenotazione online.

Si parla spesso di project financing e della difficoltà a finaziare la promozione turistica. Qui non si è ancora colta l’opportunità di sfruttare meglio la visibilità online analogamente a quanto fatto per i teli cantiere pubblicitari nelle opere di restauro finanziate da banche e fondazioni, oppure agli spazi pubblicitari stradali dati in concessione in cambio di servizi o arredo urbano.

Banner pubblicitari all’interno di questi siti, inseriti in modo elegante e non invasivo, potrebbero finanziare l’aggiornamento dei siti istituzionali. Naturalmente i proventi dovrebbero essere re-investiti per potenziare i servizi di informazione e accoglienza turistica.

Condividi in Facebook Condividi in Twitter Condividi in LinkedIn
di Maurizio

 

Un commento al post “Web e turismo: il caso di Milano”

  1. claudia scrive:

    Tutto quello che è stato sopra detto è vero. Lo condivido.
    Claudia.

Lascia un commento

Subscribe to our RSS-feed Subscribe to our RSS-feed
Perché Workup?
Siamo rigorosi e creativi,
ma non impulsivi.

Workup inizia ogni progetto studiando il tuo business, analizzandone il mercato di riferimento e l’organizzazione. Solo allora crea il percorso che porta l’investimento verso gli obiettivi pianificati attraverso le strategie e gli strumenti più adeguati...

Inside workup

Contattaci

Contatto diretto
  • Richiedi informazioni
  • Fissa un appuntamento
  • Ottieni assistenza

Chiamaci allo:

+39 0424 584000

Dove siamo
Caricamento mappa...

© 2014 Workup • Via Vasco de Gama, 48 • 36061 Bassano del Grappa • Vicenza • Italy
Tel +39 0424 584000 • Fax +39 0424 584099
workup.tel